pietra-mese-maggio-smeraldo-melina
Curiosità

La Pietra del Mese: a Maggio lo Smeraldo

Se negli ultimi fine settimana vi è capitato di fare quel famoso “giro fuori porta” che ben si addice ai ponti del 25 Aprile e primo Maggio, sarete sicuramente rimasti incantati dal verde intenso e brillante che ha ricoperto le colline e montagne della Penisola. Proprio quel verde mi ha ricordato che questo che è appena cominciato è il mese di una pietra dal medesimo colore intenso e vivace, lo Smeraldo.

Parliamo di una delle pietre preziose più conosciute e amate, che nei secoli ha trovato collocazione nei gioielli di sovrani di civiltà antiche e moderne.

Lo Smeraldo deve il suo nome alla parola greca smaragus che significa proprio “pietra verde”. Nell’antica Grecia questa pietra era attribuita alla dea Venere, essendo considerata simbolo di bellezza. Tra i Romani, era conosciuta come pietra guaritrice per chi avesse problemi di vista. Nella cultura buddista, invece, era ed è considerata uno dei “sette tesori”, ossia uno dei sette valori spirituali di ogni persona, cui sono associate delle pietre; lo Smeraldo in questo caso compare come simbolo di saggezza.

Quanto alla composizione chimica, si tratta di una varietà di Berillio, al cui interno sono contenuti anche Vanadio e Cromo. Proprio la presenza di questi due elementi conferisce la tipica colorazione verde ma è solo grazie all’ultimo che possiamo distinguere lo Smeraldo dal Berillio verde, in cui invece è presente solo il Vanadio.

Importanti giacimenti si trovano in diversi punti del pianeta, in particolare in India, Russia, Zimbabwe, Egitto e più di recente in Brasile e Colombia.

In cristalloterapia lo Smeraldo è noto per le sue molteplici capacità.

Dal punto di vista fisico, si pensa che questo minerale abbia effetti positivi sugli occhi e sulla vista, ma anche sull’apparato respiratorio, che agisca inoltre sul fegato e i reni e svolga anche una funzione di rafforzamento del sistema immunitario e nervoso.

Quanto agli effetti sulla psiche, lo Smeraldo esercita un effetto calmante sulla persona che lo indossa o lo tiene nell’ambiente in cui vive. Aumenta la capacità di riflettere e trovare soluzioni, agisce sulla memoria e sulla creatività. Trattandosi di una pietra che è stata da sempre associata alla sfera relazionale e affettiva, ha la capacità di rinsaldare i legami d’amicizia e d’amore, sia familiare che col partner.

Infine, dal punto di vista dell’azione sullo spirito, lo smeraldo è comunemente riconosciuta come pietra delle emozioni: favorisce il contatto con la propria interiorità, con la parte più profonda di sé. Permette a chi la indossa di alleviare i pensieri negativi, acquisendo un spirito positivo.

Pare quindi che lo Smeraldo sia proprio la pietra giusta da portare con sé in questo Maggio che aprirà la porta alla nostra estate. Perché non indossarlo in uno dei nostri splendidi anelli?!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.